giovedì 31 gennaio 2013

NON DITE CHE NON VI AVEVO AVVERTITO

Fratelli (e sorelle) carissimi, forse l'attesa significa inedia, e forse l'attesa del raccolto destina l'agricoltore alla pigrizia?
E invece io vi dico: leggete e rileggete i post finora pubblicati (lo so: scritti in italiano troppo "denso", mea maxima culpa), mentre ancora il pallido sole dell'inverno invita alla letargia, e no, non riponete i neuroni che abbondano in chi ha la grazia "celeste" e affrettatevi a conquistare la conoscenza...Perchè presto, arriverà la nuova "piena" e chi sarà pronto godrà della gioia della...pienezza!
"Anfatti", con Flavio, stiamo preparando la nuova collezione di "primavera" e cosa c'è di meglio di una perfetta linea per indossare i nuovi capi...di "buona speranza"?
Con un grazie a tutti i lettori che stanno arricchendo il blog e rileggendolo in lungo e in largo :-)

5 commenti:

  1. consiglio per la nuova linea primavera-estate-autunno-inverno dei pesanti maglioni a girocollo in lana perchè, citando Battiato, i tempi stanno per cambiare....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mutande anti-cetriolo in Kevlar?

      Elimina
    2. Un piccolo anticipo sulla nuova moda negli USA... ;)

      Elimina
  2. Ecco, grazie, fatemi riprendere che sono rimasta indietro... e non solo qui, ma anche nella vita di tutti i giorni, causa influenza... che non mi passa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povera! Ma tanto tu recuperi presto e quando tornerai in forma sarà...un macello :-)

      Elimina